Facebook instagram google rss

Il Verdicchio

Univocamente in tutta la regione Marche, il Verdicchio è cresciuto qualitativamente negli ultimi anni, sia per la sua profondità che nella sua complessità. Il Verdicchio dei Castelli di Jesi è spesso classificato tra i più nobili vini bianchi italiani questo grazie anche al pluripremiato Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico DOCG considerato come il primo vino d'Italia per essere servito ed accompagnato a piatti di pesce. Il clima e il suolo delle Marche sono eccellenti e perfettamente favorevoli alla produzione di questo vino.
Vicino al mare troviamo l'imponente Monte Conero, con il terreno ricco di calcare, e con una acidità che combinata al clima marittimo, conferisce ai vini il loro sapore caratteristico. Il Verdicchio è uno dei vitigni più versatili e convincenti, caratterizzato da il suo colore giallo paglierino con riflessi verdognoli ed dal sapore asciutto e armonico.

STORIA

Il Verdicchio è stato documentato nelle Marche dalla metà del 1500. In realtà, la leggenda vuole che Annibale lo abbia usato per rinvigorire i cavalli della sua divisione di cavalleria. Qualunque sia il suo ruolo effettivo nella storia, il vino ha goduto di una notevole tradizione nel settore, ed è stata classificata come Denominazione di Origine Controllata (DOC) per la DOCG da più di quarant'anni.

 
Condividi questo articolo